Cosa SAPERE

 

Carcabuey

Inserita in un paesaggio permeato da un’immensa ricchezza naturale e culturale ed ubicata proprio al centro del Parco Naturale della Sierra Subbetica, questa localitÓ risale al Paleolitico medio, di fatto i primi indizi di presenza umana nel territorio risalgono a quell’epoca. L’abbondanza di acqua, le risorse di flora e fauna e le numerose grotte che si trovano nella zona, hanno favorito l’insediamento dei primi individui.

Pi¨ tardi, durante l’epoca romana, con la concessione del Ius Latii, la cittÓ di Carcabuey divenne uno dei tre comuni pi¨ importanti della regione. Conosciuta all’epoca con il nome di Ipolcobulcula, Carcabuey era la protagonista della zona insieme a Iliturgicola (Fuente Tˇjar) y a Sonsontigi (Alcaudete). Il ritrovamento di numerose testimonianze epigrafiche, e in particolare le iscrizioni sull’esistenza di abbienti autoritÓ municipali e sul culto alle divinitÓ romane, insieme ai resti di forni da ceramica, frantoi d’olio, ville ed altre vestigia, confermano che si trattava di un insediamento importante.

Durante il Medioevo e concretamente durante la Riconquista, per la sua posizione di confine tra i territori cristiani e quelli mussulmani, Carcabuey si ritrova ad essere invasa e riconquistata successivamente da fazioni diverse. Nonostante il protagonismo che questo borgo fortificato raggiunse in un’epoca in cui le guerre erano all’ordine del giorno, Carcabuey non viene quasi mai citata nei trattati storici. Con l’istituzione della signoria di Carcabuey sotto Ruy DÝaz de Berrio termina un periodo storico, mentre nel successivo Carcabuey viene venduta alla Casa di Aguilar.

Con il dominio dei Fernßndez di Cordova inizia un periodo molto importante per lo sviluppo della cittÓ. Venne favorito l’insediamento di nuovi coloni e Carcabuey acquist˛ l’aspetto tipico di una urbe dell’epoca, dotata di edifici pubblici e religiosi e di piazze e fontane che ne imbellivano l’immagine. Tutto ci˛ comport˛ una spettacolare crescita della cittadina. Alla fine di questo ciclo di espansione urbana, Carcabuey raggiunse la conformazione che praticamente ha ancora oggi.

Mentre nel XIX secolo la storia di Carcabuey Ŕ caratterizzata dallo stretto vincolo della cittadina con il movimento operaio, fondamentalmente causato da un forte disagio sociale, agli inizi del ventesimo secolo Ŕ segnata dalla disoccupazione, la guerra ed una forte emigrazione che arriv˛ a ridurre significativamente la popolazione. Tutto ci˛ coincide con importanti sviluppi tecnologici come l’arrivo del telegrafo, dell’elettricitÓ, del telefono e dell’automobile. Poi, con la Guerra Civile spagnola e il dopoguerra, la cittÓ rimase paralizzata e si riprese solo dagli anni Sessanta quando venne dotata di infrastrutture adeguate e servizi di base.

╔ con l’arrivo della democrazia che si produce un profondo cambiamento nella vita del comune di Carcabuey, ormai un paese moderno, ricco di servizi che ha comunque saputo salvaguardare le sue tradizioni e origini. Oggi Carcabuey attende una tua visita. Ha un bagaglio storico e culturale non da poco ed Ŕ circondata da paesaggi naturali sorprendenti, oltre ad essere culla di tradizioni millenarie andaluse. Siamo sicuri che prima ancora di lasciare Carcabuey, avrai giÓ voglia di tornarci.

Contatto

Ayuntamiento de Carcabuey
Plaza de Espa˝a, 1
14810 Carcabuey
Tlf.: (+34) 957 – 55 30 18
Email: turismo@carcabuey.es
Web: www.carcabuey.es
Facebook: Carcabuey
 

Cordoba24 Home | Alberghi | Gastronomia | Attrativi | Turismo attivo | Shopping | Eventi | CittÓ di Cˇrdoba

© Cordoba24 - tutti i diritti riservati